Bilancio Pressing del sindaco E il governo rende nove milioni

L’ultima telefonata tra Letizia Moratti e il ministro della Giustizia Angelino Alfano è di ieri pomeriggio. Il sindaco è riuscita a strappare la restituzione subito, e nonostante i tempi di crisi, di nove - su 37 - milioni di euro che lo Stato deve al Comune per la manutenzione del tribunale. Alfano presenterà la prossima settimana il decreto per restituire i fondi a Milano. Grazie a questi trasferimenti non sperati, ieri Letizia Moratti ha potuto chiedere all’assessore ai Servizi sociali Mariolina Moioli di ritirare la delibera sugli aumenti delle mense scolastiche per presentare oggi in giunta una versione più «soft». Confermata la gratuità per le fasce più deboli senza alzare la tariffa relativa alle fasce di reddito intermedie e riducendo l’aumento anche per quelli più alti. Non solo: il sindaco ha garantito già alla delegazione di An che ha incontrato martedì e intende ribadire al vertice di maggioranza lunedì prossimo che il gratta e sosta in centro salirà a 2 euro ma resterà fermo a 1,2 fuori dai Bastioni e lungo le direttrici del metrò, invece di un euro, si pagherà 0,8. Sul recupero dei 9 milioni dal ministero della Giustizia, riferisce Fidanza, «è stato fondamentale l’intervento di La Russa».