Bilbao alla finestra: non c’è nulla da dire

Madrid. Il Banco Bilbao Vizcaya Argentaria rimane alla finestra. La banca spagnola, che questa estate aveva conteso a Unipol la Banca nazionale del lavoro, ha deciso di non commentare il no di Bankitalia alla società assicurativa e gli sviluppi giudiziari della vicenda. «Le autorità di vigilanza stanno ancora esaminando una possibile Opa sulla banca, non c’è niente da dire da parte nostra», ha detto ieri l’amministratore delegato di Bbva José Ignacio Goirigolzarri agli analisti. «I regolatori devono guardare alla cosa e fino a che non hanno deciso non c’è niente da dire». Banco Bilbao, importante azionista di Bnl con circa il 15%, si era tirata fuori dalla battaglia per Bnl dopo la contro-Opa di Unipol che aveva fatto fallire l’offerta amichevole di scambio (5 azioni Bnl ogni azione Bbva) lanciata dall’istituto di credito spagnolo. Ora che l’offerta Unipol è stata respinta da Bankitalia, la compagnia assicurativa bolognese ha deciso di presentare le sue controdeduzioni alla banca centrale lo scorso 20 gennaio. Da questa data Palazzo Koch ha 15 giorni per presentare a Unipol la risposta definitiva.