Bimba di 12 anni sposa un cane per scacciare gli spiriti del male

Non è la prima volta, ma lascia sempre di stucco. Una bambina di 12 anni ha sposato un cane per ricevere protezione dagli spiriti maligni. È accaduto nello stato orientale indiano di Jharkhand e la notizia è stata diffusa da un religioso tribale locale. Il matrimonio è stato organizzato perché alla sposa era spuntato qualche dente in più, sintomo considerato come un cattivo augurio dalla popolazione della zona. Manki ha aggiunto che lo spirito maligno in questi casi minaccia tutta la famiglia e la comunità a cui appartiene il diretto interessato. Soni ha dovuto sposare il cane perché è considerata quella che la tradizione indù chiama «manglik», una persona dannata.