Bimba di 5 anni violentata da un branco di quindicenni

Una bambina di 5 anni sarebbe stata costretta a subire abusi sessuali da tre quindicenni in un comune della provincia di Taranto. Sulla vicenda c’è massimo riserbo da parte degli inquirenti che stanno indagando dopo la denuncia presentata dai genitori della piccola. L’episodio sarebbe avvenuto nei giorni scorsi in una zona isolata a ridosso di un comprensorio di case popolari. La bimba sarebbe stata attirata in un casolare e violentata dal branco. Ai genitori ha detto di essere stata aggredita da tre ragazzi. A quanto si è appreso i genitori della piccola avrebbero denunciato l’accaduto dopo aver ascoltato alcune frasi da parte della bimba. Non si sa per ora come i carabinieri, che si occupano delle indagini, siano riusciti a risalire ai tre quindicenni come presunti violentatori.
In provincia di Taranto è il secondo caso in poco più di un mese di violenza sessuale nei confronti di minori. Il 10 giugno, infatti, era stato arrestato un operaio di Ginosa con precedenti per reati contro il patrimonio per avere abusato di una ragazzina di 14 anni di Laterza che aveva conosciuto nei mesi precendenti su Facebook. Le indagini erano cominciate il 10 marzo, quando la ragazzina accompagnata dai genitori era andata dai carabinieri a denunciare la violenza sessuale.