Bimba di un anno afferra una tenda e resta strangolata

Una bambina di un anno è morta ieri strangolata dalla corda di una tenda nella sua casa di Pisticci (in provincia di Matera). La bimba era stata messa nella culla dalla madre, una casalinga di 34 anni, l’unico adulto in casa in quel momento. La donna era poi salita al piano superiore dell’abitazione. La bimba con ogni probabilità si è alzata, ha afferrato la corda della tenda e con un movimento involontario se l’è passata intorno al collo, rimanendo strangolata. Quando la madre è scesa per controllare come stava, l’ha trovata già in arresto respiratorio. La donna ha chiamato il 118. I sanitari hanno provato a rianimare la piccola, ma è stato inutile. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Pisticci, che hanno aperto un’inchiesta. Il sostituto procuratore Valeria Farina Valaori ha disposto l’autopsia.