Bimba e madre azzannate da un cane grave la piccola che ha tre anni

Ad aggredirle un pastore tedesco in un cantiere edile di San Gregorio, a Catania dove lavora la donna. La piccola è stata morsa alla testa

Catania - Una bimba di 3 anni è stata azzannata da un cane alla testa e al viso stamattina in via Gelatusi, davanti all’ingresso di una azienda di San Gregorio a Catania. Si trovava in compagnia della madre che nel tentativo di liberarla è rimasta ferita. Entrambe sono state trasportate al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro: la bimba è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico e ricoverata nel reparto di chirurgia plastica. La madre ha riportato solo lievi ferite ed è stata medicata. Il cane che ha aggredito madre e figlia è un pastore tedesco posto a guardia del deposito di un’impresa edile dove la donna lavora come impiega. L’animale le era dunque noto, e anzi lei stessa provvedeva quotidianamente a rinchiuderlo in un recinto ogni mattina al momento dell’apertura del magazzino. Questa mattina la donna aveva con sè la figlia, e il cane si è scagliato contro entrambe e ha infierito in particolare sulla bambina, lacerando in più punti la cute del cranio. I medici hanno espresso una prognosi di 40 giorni. Il pastore tedesco è stato segregato in attesa dell’intervento dei veterinari dell’Asl. Indagano i carabinieri che presenteranno una relazione alla Procura.