Bimba morta in bagno Tre anni alla mamma

È stata condannata a tre anni per omicidio colposo Naomi Costa, la madre di 22 anni che il 24 aprile scorso consegnò il corpo ormai senza vita della figlia Brooke di un anno ai soccorritori del 118 intervenuti nella sua villetta a Formia. La donna, che in seguito venne arrestata e si trovava ai domiciliari in una struttura psichiatrica, è di nuovo incinta e dopo la sentenza del gup Lucia Aielli è tornata in libertà grazie all'indulto. Inizialmente le veniva contestato il reato di abbandono di minore con l’aggravante della morte della bambina.