Bimba di tre anni muore annegata nel laghetto di casa

È caduta nel laghetto di casa ed è annegata. Così è morta una bimba di solo tre anni, nel Trevigiano. La piccola è caduta accidentalmente in un laghetto artificiale in una villa a Meduna di Livenza, in provincia di Treviso. La bambina stava giocando nel vasto giardino di casa quando, poco prima del tramonto, si è allontanata senza che la madre se ne accorgesse. È bastata una distrazione: la bimba è sfuggita al controllo. Quando la mamma non l’ha più vista ha cominciato a cercarla e a chiamarla, fino a quando non ha visto nelle acque del laghetto galleggiare il corpo della figlia. In preda alla disperazione, la donna si è gettata in acqua (nel laghetto la profondità arriva anche a due metri) e tratto a riva la bimba ancora in vita. Ma i soccorsi sono stati inutili.