Bimbi di 9 anni tra le spie della Securitate

Bucarest. Il presidente romeno Traian Basescu ha visitato ieri il magazzino dove sono custoditi i documenti degli archivi della Securitate, la temuta polizia segreta del dittatore comunista Ceausescu. I file sono stati trasferiti dagli archivi nazionali per essere ispezionati nell’ambito dell’operazione trasparenza pre-adesione all’Unione Europea. Un gruppo di studiosi ha realizzato un documento che condanna il regime comunista e fa luce sul coinvolgimento di politici e personalità del periodo prima del 1989. Dall’esame del materiale emerge che la Securitate spiava quasi la totalità della popolazione e aveva 700mila informatori tra cui anche bambini dai nove anni in su.