Bimbi analfabeti «Più italiani che immigrati»

Quello che sembrava un problema per soli immigrati arrivati dai Paesi più poveri - scrivere, leggere e parlare correttamente l’italiano - rischia di diventare una cosa seria anche per i giovani del Belpaese. A lanciare l’allarme, su una «tendenza pericolosa» è don Gino Rigoldi, cappellano del carcere minorile Beccaria di Milano. «Al Beccaria - ha spiegato nel corso di un convegno che l’organizzazione cattolica San Vincenzo ha voluto dedicare alla sensibilizzazione su scuola e alfabetizzazione - la maggioranza dei ragazzi analfabeti è italiana» (...)