«Bimbi anoressici già alle scuole elementari»

«Bambine anoressiche già a otto anni» è la denuncia di Francesca Lavizzari, dirigente scolastica della scuola primaria di via Ariberto, dove è in fase di sperimentazione la mensa scolastica con self service.
«Nella mia carriera mi sono capitati diversi casi di bambine che rifiutavano il cibo e che, per fortuna, sono state seguite e adesso stanno bene, e di ragazzine sui 13 anni che hanno avuto un destino molto più triste». La questione in realtà è molto complessa, anche perché «la scuola può solo segnalare i casi - come sottolinea la preside - grazie al fatto che gli insegnanti pranzano tutti i giorni con i bambini, il resto spetta alle famiglie».