Bimbi a confronto: quest’anno si parla di accoglienza

Sono 1.200 gli oratori dell’arcidiocesi di Milano e oltre 400mila i giovani che li frequentano, in particolar modo nel periodo estivo.
Gli educatori sono una squadra di 50.000 volontari che arriva a 100mila se si contano anche tutti i collaboratori. Risulta che un bambino su due, tra i sei e i dodici anni di età, presenti sul territorio diocesano, frequenta abitualmente l’oratorio.
Il 26 maggio, San Filippo Neri, ricorre la giornata degli oratori, dedicata quest’anno al tema dell’accoglienza. La riflessione sarà incentrata sulla capacità di far sentire tutti a casa all’oratorio, a prescindere dal loro Paese di origine. Ai bambini verrà insegnato a conoscere il mondo degli altri e a incuriosirsi per le diversità. Nel parlare della giornata degli oratori, il presidente del Foi, don Massimiliano Sabbadini, intende promuovere «la gioia di sentirsi parte viva di una famiglia grande come il mondo».