Bimbi in difficoltà a «Casa di Sam»

Nasce a Milano, in zona Corvetto, la «Casa di Sam o dell'Amicizia», un centro diurno per aiutare i minori e le famiglie in difficoltà, in grado di accogliere 23 adolescenti dagli 11 ai 13 anni, alcuni dei quali segnalati dai servizi sociali; il progetto si propone di intervenire per porre un freno all'emarginazione sociale e all'allontanamento di questi giovani dalle loro famiglie, ed è stato realizzato grazie alla partnership tra la Fondazione Oliver Twist, impegnata sul territorio nazionale in progetti per contrastare il disagio minorile, e la Cooperativa Martinengo.
«Tutto ruota intorno a un approccio educativo il cui senso è riassunto già nel nome “Casa di Sam”, che trae ispirazione da Il Signore degli Anelli di Tolkien, e al legame di amicizia che lega due dei protagonisti, Frodo e Sam - spiega Bruno Calchera, Coordinatore della Cooperativa Martinengo e dell'Associazione L'Immagine -. Nel romanzo Sam dichiara di non poter prendere su di sé la responsabilità dell'amico, portando a termine la missione al posto suo, ma si offre di aiutarlo nel suo cammino, perché nessuno si può sostituire al singolo e alle sue responsabilità, ma può aiutarlo ad affrontarle. Ed è questo ciò che fa il vero amico, e ciò che si propone di fare l'educatore».
Non si tratta di una casa famiglia, perché i ragazzi a tutti gli effetti vivono con le loro famiglie, ma di un semi-convitto: «È un centro diurno multifunzionale, che si propone di diventare un punto di riferimento anche per le famiglie più fragili; in questo luogo i giovani trascorrono una parte della giornata, attraverso progetti educativi mirati e personalizzati. Si pranza insieme, si fanno i compiti e si svolgeranno delle attività - precisa Anna Venturino, direttore della Fondazione Oliver Twist - il tutto con l'aiuto di personale esperto, che seguirà i ragazzi nel loro percorso».
Il punto di partenza restano infatti le necessità dei minori, e attraverso i diversi momenti che scandiscono il tempo trascorso insieme, dal pranzo allo studio al gioco. Per informazioni, lacasadisam@gmail.com, tel. 02.55231712 oppure 02.57303632.