Il bimbo si controlla con il cellulare

Il telefonino diventa uno strumento multifunzione grazie al perfezionamento della tecnologia

Mark Perna

da Milano

Da mero strumento di comunicazione vocale a dispositivo di accesso ai servizi digitali. Si tratta del telefono cellulare un oggetto destinato sempre più a modificare le abitudini delle persone. Basta pensare che nel primo semestre di quest’anno i cosiddetti servizi a valore aggiunto di Tim hanno toccato 691 milioni di euro (+16,2% rispetto al primo semestre 2004) con un’incidenza sui ricavi del 14%. Buon fatturato sui servizi anche per Vodafone che ha raggiunto un lusinghiero +6,5% a giugno 2005 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Oltre ai messaggi sms e mms ci sono servizi molto innovativi.
Un esempio tangibile è il DomusLife di Tim che permette di controllare a distanza la propria abitazione, ricevendo sul cellulare sms informativi, foto e brevi animazioni direttamente da casa vostra. Con l’ausilio di una videocamera di sorveglianza dotata di sensore di movimento è così possibile ricevere immediatamente la segnalazione di una effrazione, ma anche programmare l’invio di un’immagine ogni giorno a un orario preciso. Bisogna però spendere 449 euro per l’acquisto della Nokia Observation Camera a cui si aggiungono i costi di utilizzo: 5 euro al mese oppure a consumo, 30 centesimi per sms, 1 euro per ogni mms. Interessante è anche il servizio di Telecheck-in. In questo caso il cellulare viene utilizzato per effettuare le procedure di imbarco prima di recarsi in aeroporto. Molte le novità anche in casa Vodafone come dimostra il servizio Navigator che consente di trasformare il telefonino in un navigatore satellitare, con mappe di tutta Europa, istruzioni vocali e visive, dati di traffico in tempo reale ed un vasto database con oltre 4 milioni di punti di interesse. Il servizio è però disponibile solo per alcuni cellulari evoluti. Il pacchetto comprende GPS, software e abbonamento per un anno a 199 euro, rinnovo annuale 59 euro. Tra i servizi più utilizzati dagli utenti Vodafone c’è Incontri. Impiegato regolarmente da più di 30mila clienti che scambiano oltre 300mila messaggi al mese è stato sviluppato da Dada. Questa azienda ha anche collaborato allo sviluppo del servizio di viabilità offerto da 3. In collaborazione con Autostrade per l’Italia, Traffic News permette di vedere e conoscere le condizioni della rete stradale e di ricevere in tempo reale le informazioni per pianificare il proprio viaggio, disponendo di ben 600 telecamere dislocate su tangenziali e autostrade. Da 3 arriva anche la prima proposta di VideoBlog, un servizio che permette di accedere ai contenuti filmati direttamente da Elio e le Storie Tese. A breve verrà attivata anche la possibilità di realizzare un Blog personale, a cui potranno partecipare liberamente tutti gli utenti 3. Il costo promozionale di VideoBlog è di 45 centesimi al minuto e 15 di scatto alla risposta.
Lo stesso prezzo è applicato anche alle videochiamate verso «Pupillo», una videocamera con sim card incorporata facile da usare (puà essere attivata con una normale videochiamata) che serve per controllare con il videofonino la propria casa o i bambini in caso di assenza. Pupillo costa 149 euro ma funziona soltanto se viene chiamato da un videofonino targato «3».