Bin Laden «cotto» della Houston

Whitney Houston è la passione segreta di Osama Bin Laden. Lo sostiene Kola Boof, la donna è stata la schiava del sesso dello sceicco del terrore. Nella sua autobiografia Diario di una ragazza perduta Kola scrive che Bin Laden era così preso dalla cantante che pensò di assoldare un sicario per ucciderne il marito Bobby Brown. «Mi disse che era la donna più bella che avesse mai visto, che la desiderava e che, pur considerando la musica pop segno del male, avrebbe voluto andare in America per organizzare un incontro»