Dalla bioetica al design: arrivano le nuove lauree

Università: è tempo di orientamento. A poche settimane dall’inizio degli esami di maturità, tutti gli atenei organizzano incontri dedicati agli studenti delle scuole superiori. Giornate per conoscere corsi, insegnanti, modalità di accesso ai test, attività extrauniversitarie. Ma anche per parlare con psicologi dell’orientamento, un valido aiuto per chi non abbia ancora le idee chiare.
Il contatto fra scuola e università è costante durante tutto l’anno, ma si rafforza fra aprile e luglio. Ecco, così, che gli atenei aprono le proprie porte al pubblico, come le singole facoltà, che presentano ai futuri allievi tutte le novità. Le università milanesi non fanno eccezione, perché, come spiega Stefania Bianchi, responsabile orientamento della Bocconi, «il nostro obiettivo è far iscrivere studenti motivati, che completino il corso di laurea».
La giornata tradizionalmente dedicata ai futuri allievi è l’Open day. Le date variano in base agli atenei che organizzano, inoltre, numerose attività collaterali. La Bocconi si appresta a ospitare i ragazzi delle superiori il prossimo luglio. L’Open day sarà l’occasione per presentare tre nuove lauree specialistiche in lingua inglese. Le attività di orientamento coinvolgeranno anche altre città italiane ed estere. «Il nostro rapporto con la scuola comincia in quarta superiore, quando gli studenti iniziano a pensare al proprio futuro - dice Bianchi -, e continua per tutto l’anno successivo. Facciamo vivere ai ragazzi esperienze di vita universitaria, per far conoscere loro ambiente, ritmi e metodo di studio».
Formula simile per la Bicocca, che propone due Open day: 14 aprile e 12 maggio, per i laureati che vogliano continuare gli studi. «L’ateneo aprirà le proprie porte - spiega la responsabile Franca Tempesta - e i ragazzi potranno guardare filmati e interviste al rettore, approfondire informazioni sulle singole facoltà». Dopo l’ultima giornata di orientamento (lo scorso 31 marzo) riservata ai neo laureati, per il Politecnico è già tempo di master. Sono tre le novità per il prossimo anno: master di primo livello in design per lo sviluppo del prodotto industriale, master di secondo livello in idea in exhibition design - architettura dell’esporre, master di secondo livello in progettazione, produzione ed esercizio delle turbomacchine nel settore energetico. Novità anche per i corsi di laurea triennale: ingegneria dell’informazione e ingegneria meccanica e della produzione. Il Politecnico ha pensato anche alla preparazione dei test di ingresso, attraverso la «summer school», che le future matricole potranno frequentare per approfondire le materie fondamentali.
Sono tre gli appuntamenti organizzati dalla Iulm: 21 aprile, 19 maggio, 9 giugno. Giornate dedicate alla presentazione dei corsi, alle visite guidate al campus, alla compilazione di test attitudinali e a colloqui con gli psicologi. Attraverso l’iniziativa «Meet the tutor» è, inoltre, possibile chiacchierare con gli studenti del quarto e quinto anno nell’ambiente informale del bar. Dall’11 al 15 giugno sono, infine, previste vere e proprie lezioni universitarie gratuite per conoscere più da vicino l’ateneo.
La Cattolica aprirà le sue porte dal 10 al 12 luglio. Un’occasione per presentare tre corsi nuovi di zecca: specialistica in lingue e letterature straniere, specialistica in filosofia della persona e bioetica, triennale in scienze e tecniche psicologiche. Infine la Statale, con l’Open day del prossimo 26 maggio. Sono due i corsi avviati per l’anno prossimo: infermieristica pediatrica e terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva.