Biondi: «Colpe o meriti non sono miei»

Caro direttore, un lettore (ex democristiano) mi attribuisce meriti (o colpe?) che non ho nella conferma dell’onorevole Enrico Nan al Coordinamento regionale di Forza Italia. No! È stato Berlusconi, dopo aver esaminato i risultati elettorali in Liguria, a confermarlo. Il calo generalizzato di Forza Italia in tutta Italia è stato invece assai contenuto in Liguria rispetto ad altre regioni comprese quelle, Lombardia e Veneto, in cui la Casa delle libertà ha vinto. Questa ed anche ragioni di stima personale e politica hanno riportato alla riconferma. Certo, a me piace avere amici come Nan in Liguria e in Lombardia (dove sono stato eletto) ma le scelte di carattere nazionale, secondo lo statuto di Forza Italia, competono al Presidente nazionale. Mi sto industriando per rendere più liberale l’articolazione di un partito cui aderii proprio perché definito, al suo sorgere: partito liberale di massa... e non di Carrara!
Vicepresidente della Camera