Il biscotto snobbato «Sono solo fesserie»

«Non ha senso parlare di questo argomento». Nel ritiro della Croazia e della Spagna nessuno sembra dare troppo peso ai timori tutti italiani di un «biscotto anti-azzurro» tra la selezione del ct Slaven Bilic e le Furie Rosse. «Un accordo? È una fesseria parlarne», dice Luka Modric, perno del centrocampo croato. Per il giocatore del Tottenham: «Sono storie che fanno male al calcio: sono sicuro che noi e la Spagna andremo in campo per vincere». Stessa solfa sul fronte iberico. A scacciare i sospetti di un possibile pasteleo è Albiol: «Il 2-2 è un risultato che può uscire fuori alla fine di un match, come l’1-0 o lo 0-1. Ma non c’è alcun accordo per fare il 2-2, ognuno andrà in campo per vincere e non dipendere da nessuno». Gli fa eco Xavi: «Non siamo abituati a giocare per un 2-2 o questo tipo di cose, è una storia che non esiste. Noi scendiamo sempre in campo per vincere, e la nostra mentalità è solo questa». Ed è convinto che nei quarti andranno Spagna e Italia.