Bisio si racconta a cuore aperto nel gran finale dei «Lunedì Feg»

Si conclude con un grande personaggio dello spettacolo il ciclo di incontri «Lunedì Feg. Le parole tra noi. I libri, la musica, l’Italia», al Teatro dell’Archivolto. Domani sera, alle 21, sul palco allestito grazie alla Fondazione Edoardo Garrone salirà Claudio Bisio, intervistato dalla giornalista Giovanna Zucconi. Bisio, attore, comico, doppiatore, conduttore televisivo, si racconterà al pubblico genovese attraverso i libri e la musica della sua vita e non mancherà uno sguardo ironico sull’attualità italiana.
Bisio è reduce dallo straordinario successo di quest’anno, raccolto al cinema con la commedia campione d’incassi «Benvenuti al sud» e alla televisione con una edizione di Zelig al fianco di una spumeggiante Paola Cortellesi. Innumerevoli i successi anche come doppiatore, Bisio è un personaggio molto amato dal pubblico e domani sera si potranno scoprire anche i suoi lati meno conosciuti al grande pubblico grazie alla chiacchierata informale sul palcoscenico del teatro Modena di Sampierdarena.
Si conclude con un grande personaggio dello spettacolo un’edizione particolare del «Lunedì Feg» che nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia, ha coinvolto soprattutto grandi giornalisti, narratori del presente e interpreti dello spirito del tempo, che hanno saputo collocare lo sguardo sull’attualità nel contesto della nostra storia collettiva.
Dopo un’anticipazione straordinaria con Fiorella mannoia, sono stati ospiti quest’anno Bendetta Tobagi, Curzio Maltese, Massimo Gramellini, Giordano Bruno Guerri e Gian Antonio Stella. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. informazioni sul sito www.fondazionegarrone,it