Bisogna riformare il circo della politica

Ci troviamo di fronte a una evidente crisi non solo della politica, ma del sistema parlamentare italiano. Un enorme carrozzone lento, obsoleto e costoso. Sono necessarie riforme rapide, certe ed efficaci. Basta con il solito teatrino che non porta mai a niente. Tanto per cominciare è necessario ridurre drasticamente il numero dei parlamentari e introdurre un limite di due legislature alla carriera politica in modo che ci sia un continuo rinnovo dei personaggi. Poi bisogna fare una legge elettorale che tolga di mezzo almeno il 50% degli attuali partiti ed eliminare il loro finanziamento pubblico. Infine è il momento di ridurre e semplificare l’iter legislativo e di introdurre una seria revisione dei costi del sistema istituzionale. Ma come possono nascere leggi capaci di riformare l’enorme circo politico-istituzionale italiano se è il circo stesso a fare le leggi? Conoscendo i politici italiani non lo faranno mai! E se questa domanda cominciasse a girare nella testa di sempre più italiani dove si arriverà?