«Bisonti» della strada alla Fiera di Rho-Pero

Michele Perla

Un fine settimana dedicato ai «bisonti» della strada. È quello in cartellone sino a domenica nei padiglioni di Fieramilano a Rho, dove ha aperto i battenti «Transpotec Logitec», il salone del trasporto industriale e della logistica. Un’edizione da record per la più importante fiera del comparto per il sud Europa: 160mila metri quadri coperti e 60mila all’aperto dedicati a prove dei mezzi ed eventi vari, oltre 800 espositori e, attesi, 100mila visitatori. Un evento che per quattro giorni farà di Milano il punto di riferimento internazionale del trasporto su gomma. Ma non solo.
Accanto al momento espositivo c’è un ricco programma di eventi. A cominciare dall’esposizione di 24 camion d’epoca restaurati, che hanno fatto la storia italiana del trasporto dal 1915 al 1960. «Si potrà persino rivivere l’emozione di viaggiare a bordo di un torpedone storico, il Saurer del 1938, che effettuerà il servizio gratuito di navetta per i visitatori» ha ricordato Gaetano Troiano, segretario del Circolo Italiano Camion Storici. Sempre nell’area espositiva esterna, predisposta a test dinamici di guida per valutare la manovrabilità e sicurezza degli automezzi nelle diverse condizioni stradali, l’Aci in collaborazione con Mercedes Benz, effettuerà sino a domenica prove di guida sicura. A Transpotec Logitec 2006 c’è anche il sottomarino S–506 Enrico Toti, se non fisicamente, con una mostra che con foto e video ripercorre il viaggio su strada da Cremona al Museo della Scienza e della tecnologia di Milano.
Ma l’evento più atteso è in calendario per sabato. Una giornata dedicata alle gare eliminatorie per le selezioni del campionato del mondo per autisti di camion, che quest’anno si svolgerà a fine settembre in Lussemburgo. Ad organizzarlo è stata l’Associazione «Noi camionisti» di Cairate, oltre 1500 soci e membro ufficiale dell’UICR, con il patrocinio del ministero dei Trasporti. Sarà una gara spettacolare: il percorso di prova comprenderà anche una rampa con dislivello di oltre 20 metri. Una sfida anche fra sessi. «Ci saranno 60 concorrenti, fra cui molte donne, suddivisi per categorie: per motrice, per autobus e riservata ai giovani autisti con meno di 24 anni – ha dichiarato il presidente Vincenzo Iuzzolino -; i primi tre di ciascuna parteciperanno al campionato mondiale in rappresentanza del nostro Paese». Chi vincerà? In pool position nei pronostici ci sono «Innamorato pazzo» e «Pinky»; ma anche alcune camioniste che si batteranno per la prestigiosa trasferta lussemburghese: Caterina, Gisella e Barbara.