BIT 2011

Dopo il successo della scorsa edizione, che si è chiusa con la sensazione di una netta ripresa del settore e oltre 5.000 espositori presenti provenienti da 130 Paesi dei cinque continenti e con 150.000 visitatori, l’edizione 2011, la trentunesima, di BIT – Borsa Internazionale del Turismo (www.bit.fieramilano.it), che si terrà dal 17 al 20 febbraio al quartiere fieramilano di Rho – si conferma ufficialmente luogo di incontro d’eccellenza del sistema turismo dell’intera Area del Mediterraneo: un’area che secondo i primi rapporti 2010 ha saputo ben cavalcare la timida ripresa del turismo internazionale.
Dai dati registrati da Isnart nel suo Osservatorio Nazionale del Turismo, primo semestre 2010 resta evidente la posizione di privilegio occupata, oltre che dalle nostre Regioni quale meta privilegiata per le vacanze degli italiani (34 milioni nel primo semestre), anche da Francia e Spagna, che si sono contese il titolo di destinazione estera preferita dagli italiani: la Francia si è aggiudicata il 17,7% sul totale dei vacanzieri italiani all’estero, mentre la Spagna si è posizionata al secondo posto con il 13,7%. Una riconferma anche per Croazia e Grecia con i loro rispettivi 2,9% e 2,4%.
La BIT è da sempre estremamente interessante sia per gli addetti del settore - che hanno a disposizione tutti e quattro i giorni per lavorare - sia per il pubblico che di sabato e domenica ha la possibilità di immergersi nella magia colorata di un viaggio intorno al Mondo visitando, scoprendo (e raccogliendo materiale e informazioni) tantissimi stand istituzionali di Regioni, Paesi esteri, parchi a tema, alberghi, terme, località turistiche ma anche stand tematici, come spiega Marco Serioli, Direttore Esecutivo Fiera Milano Rassegne: «l'edizione 2011 si prepara a stupire il pubblico dei viaggiatori portando in campo il meglio dell'offerta turistica internazionale. Saranno presenti mete di grande fascino come Cuba e Messico, luoghi esotici come gli arcipelaghi della Polinesia Francese, destinazioni sempre più sulla cresta dell'onda come Giappone e India, e una completa rappresentanza dei paesi dell'area del Mediterraneo. Assolutamente imperdibili, infine, le isole tematiche, una delle grandi novità di Bit 2011, caratterizzate da una forte attenzione all'esperienza e alla motivazione di viaggio, luogo ideale dove ci si potrà lasciare affascinare da una serie di spunti su sport, viaggi di nozze, montagna e viaggi per inseguire la passione del gioco».
Interessanti e divertenti anche gli stand delle nostre Regioni. «Ho voluto che quello della Lombardia - racconta l’Assessore Regionale al Commercio e Turismo Stefano Maullu - fosse caratterizzato, tra le altre cose, da alcuni dei brand, dei marchi storici che sono tra le nostre eccellenze. Così chi verrà a visitarci troverà, per esempio, un’Alfa C competizione spider, una vera perla tra tanti altri gioielli della meccanica prodotti da Guzzi e Agusta». «Destagionalizzare il più possibile i flussi turistici in Lombardia è uno dei nostri obiettivi primari - incalza Maullo- e questo è possibile lavorando in sinergia con tutti gli operatori del settore per presentare ai turisti pacchetti sempre più appetibili. In particolare stiamo sviluppando iniziative particolari e mirate per promuovere la montagna, i laghi, il turismo legato al golf e allo shopping, ma anche quello religioso, in costante crescita, che raccoglie arte, storia, architettura, fede e cultura, elementi di cui la nostra Lombardia è estremamente ricca».
Ma per la città la vera sorpresa e novità di quest’anno sarà il «FuoriBit»: «Il Mondo a Milano, Milano nel Mondo» questo lo slogan coniato dall’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità del Comune di Milano Alessandro Morelli per presentare la prossima edizione di Bit 2011. Un appuntamento che quest’anno, per la prima volta, grazie alla collaborazione tra l’Assessorato al Turismo del Comune, gli Enti del Turismo e i Consolati presenti in città, darà vita ad una insolito e poliedrico Fuori Bit. Un ricco cartellone di eventi, mostre fotografiche, appuntamenti musicali, culturali ed enogastronomici che animerà la città nei giorni di fiera. Appuntamenti e momenti d'incontro ideati per consentire ai milanesi di confrontarsi con le culture, le tradizioni e i linguaggi provenienti da tutto il mondo; scoprendo nel contempo luoghi e spazi della città poco noti se non addirittura sconosciuti al grande pubblico. Fuori Bit è un modo divertente e inusuale per vivere e scoprire Milano attraverso i colori del mondo. Tutte le informazioni sul programma della manifestazione sono reperibili sui seguenti siti: www.fuoribit.it e www.turismo.milano.it