Bit 2018, tutte le novità e la Travel Academy per le agenzie di viaggio

Crescono gli espositori italiani ed esteri alla Borsa internazionale del turismo che si terrà in fieramilanocity e al MiCo dall'11 al 13 febbraio prossimi con la domenica aperta anche al pubblico

Prende forma il "grande viaggio" nel mondo del turismo e delle vacanze che si potrà compiere a BitMilano 2018 dall'11 al 13 febbraio prossimi a fieramilanocity e al MiCo Milano Congressi. Prosegue infatti quella che è stata definita la Bit Revolution e ha portato molte novità e una grande vivacità nell'edizione 2017 con il ritorno alla storica location espositiva in città.
"Viaggio" fra business, stand accattivanti, tour operator e agenti di viaggio, operatori con tantissimi proposte che diventao anche esperienze di visita per il pubblico, per chi ama viaggiare e cerca la meta dei sogni o ama gli itinerari d'arte cultura, quelli sportivi o l'enogastromia, per non citare le mete "classiche" fra mare e montagna, Italia e estero il semopre mitico wedding travel per chi si sposa.

La prima anticipazione riguarda gli espositori italiani: presenze istituzionali in crescita e partecipazioni ricche di nuove proposte come ad esempio quelle che vanno dalla Regione del Veneto e quella del Friuli Venezia Giulia che nel 2018 saranno protagoniste di un focus speciale con il centenario della fine della Prima guerra mondiale, fra storia, memoria e luoghi di grande suggestione fino al Molise, microcosmo di climi, paesaggi atmosfere e sapori tra Nord e Sud, Adriatico e Appennino, vera scoperta della prossima stagione, e alla Sardegna che aggiungerà alla gettonatissima e classica offerta mare la valorizzazione dei suoi tesori culturali e archeologici.

La seconda anticipazione riguarda l'estero con il ritorno di due mete di peso come le isole Canarie e le Maldive. E se si guarda al Mediterraneo, partecipano con spazi maggiori Giordania, Israele e Tunisia, a testimonianza del consolidato ruolo di Bit come riferimento per quest’area. Mentre la Russia raddoppia lo spazio espositivo. E l'estero rafforza il suo "passaporto" internazionale sia con destinazioni storiche come Cuba, Sri Lanka e Turchia, quanto emergenti come Guatemala, la nuova meta per chi ama il Centroamerica, e il Giappone, destinazione ideale per gli amanti della vacanza culturale. Cresce in maniera forte anche la presenza degli Stati Uniti che, dopo i risultati ottenuti nel 2017 con la nuova formula, hanno deciso di rafforzare la partnership con Bit 2018 attraverso un importante progetto di co-marketing che porterà alla manifestazione 100 agenzie di viaggi ospiti.

Crescono, inoltre, il Leisure e il Mice (incentive e congressi), che vedrà lo sviluppo di un progetto specifico con la supervisione di un advisory board, e si confermano le aree tematiche Bit4Job (incontro tra domanda e offerta professionali), A Bit of Taste (turismo enogastronomico), I Love Wedding (Destination Wedding e viaggi di nozze) e Be Tech (soluzioni innovative).

Confermata infine la formula mista con la domenica aperta al pubblico dei viaggiatori.

La crescente attenzione di Bit al mondo delle agenzie si conferma anche con un’altra grande novità: la Travel Agent Academy, un format di approfondimento in quattro sessioni da un’ora che si terrà nelle giornate professionali lunedì 12 e martedì 13 per consentire anche la visita in fiera. Rivolta un massimo di 200 agenzie di viaggi invitate, selezionate per qualità e quantità dei servizi offerti, la Academy coinvolgerà anche piccole realtà d’eccellenza che si distinguono per la customer satisfaction e proporrà una formazione professionale di altissimo livello volta a migliorare le performance focalizzata in particolare sulle nuove normative 2018, lo sviluppo tecnologico e formazione tecnica.

Il calendario degli eventi di formazione e dei convegni è ancora una volta un punto di forza di Bit anche attraverso la travel alliance con Givi, casa editrice di Guida Viaggi e About Hotel, che con la sua expertise supporterà la ricerca e selezione di contenuti di alto profilo organizzati in diversi filoni. Formazione: con contenuti tecnici destinati per agenzie e hotel; Hot Topics: novità in grado di cambiare in modo significativo il mercato, quali le assicurazioni online, incontro che approfondirà dove e come sottoscrivere una polizza illustrando i vantaggi dell’integrazione B2B. Previste anche agili presentazioni (10 minuti) delle novità più interessanti dei tour operator.

L'innovazione, la tecnologia al servizio del turismo e dei viaggi sia per quello che riguarda le aziende che i vacanzieri sono un altro elemento di forza della Borsa internazionale del turismo. Qualche esempio? L'importanza di tracciare un identikit della prima generazione di clienti all-digital delle agenzie, o di capire come e perché agenzie e tour operator possono tratte vantaggio dall’analisi dei big data per anticipare i comportamenti dei consumatori.
La Bit Revolution va avanti, insomma, anche in base al livello di soddisfazione degli espositori. Secondo un’indagine indipendente condotta da GrsS Explori, l’89,3% degli espositori si è dichiarato soddisfatto e l’87,4% considera la partecipazione importante per la propria attività. Tra i visitatori professionali si segnala il 75% che preferisce la location attuale, confermando l’importanza di contare su una manifestazione sul turismo localizzata a Milano nel contesto di una città sempre più attrattiva e internazionale.