Bit Nel 2008 gli alberghi hanno perso 1 miliardo di euro

Si è aperta ieri alla Fiera di Milano la Bit, Borsa internazionale del turismo giunta alla 29ª edizione (fino al 22 febbraio): 150 i Paesi che presentano le loro offerte, 5000 gli espositori su 57mila metri quadrati, lungo nove padiglioni di cui quattro occupati dall’Italia, che sarà presente in forza con tutte le regioni. Oltre 155.000 i visitatori attesi. Gli operatori del settore oscillando tra speranze e prudenza. Si lamentano le strutture ricettive che nel 2008, afferma una indagine Isnart-Unioncamere, hanno perso quasi un miliardo: 927 milioni di euro. Calano anche le trasferte d’affari (3,7% in meno), le agenzie di viaggio sono sorpassate da Internet come canale per scegliere una vacanza. Sono 10,9 milioni gli italiani che hanno espresso l’intenzione di fare almeno un viaggio entro il primo quadrimestre di quest’anno.