Bivacchi in cantiere: comitiva di romeni portata in questura

Sei romeni, cinque uomini e una donna di età compresa tra i ventidue e i quarantaquattro anni, sono stati accompagnati in questura e denunciati a piede libero la notte tra lunedì e martedì per invasione di terreno e ricettazione.
La comitiva dei sei stranieri, probabilmente in arrivo da un campo nomadi milanese, si era introdotta illegalmente in un cantiere edile in via Bardolino. La polizia è intervenuta dopo una telefonata del responsabile dell’area, che nei giorni precedenti aveva lamentato dei furti di materiale.
I romeni sono stati scoperti a bivaccare tra la malta e il cemento, e gli agenti li hanno trovati in possesso solo di un computer portatile e di alcuni gioielli d’oro, probabilmente rubati, di cui non hanno saputo dare spiegazione. Ora dunque sono tutti indagati per ricettazione e occupazione abusiva di un edificio.