Le bizze reali di Harry: vuole mangiare in pace e fa cacciare tutti i commensali dal ristorante

Il ribelle di Buckingham palace è entrato in un ristorante e ha ordinato di mandare via tutti i clienti del locae: scoppia la polemica in Inghilterra. Dopo Cameron e i reali di Svezia continua l'estate dei <em>misunderstanding  </em>

E' l'estate dei vip che fanno le bizze al ristorante. Il primo ministro inglese David Cameron, a dire il vero, ha manifestato un aplomb tipicamente british davanti alla cameriera che non lo ha riconosciuto: ha alzato i tacchi e, come tutti i comuni mortali, è andato a prendersi da solo l'italico cappuccino. Una piccola ferita nell'orgoglio nobiliare è stata inflitta alla famiglia reale svedese rimbalzata, per mancanza di prenotazione, da un ristorante in Germania ha riparato in una pizzeria italiana Ma il principino Harry, la pecora nera di Buckingham palace, è andato oltre. Sarà per il fastidio di essere riconosciuto, o magari per il timore di non essere riconosciuto, che il figlio di Carlo, per sicurezza, ha fatto sgomberare un intero bistrot per poter cenare in santa pace.

Martedì scorso è entrato nel famoso ristorante Kesgrave Hall, dell’esclusiva catena Milsom, a Kesgrave, vicino Ipswich, nel Suffolk, e ha ordinato di far andare via gli altri clienti. Voleva mangiare con calma. Ora è polemica in Gran Bretagna. Ai commensali, cui è stato chiesto di alzarsi per permettere al principino di gustare le pietanze con amici e tre guardie del corpo nella più completa privacy, quel che è accaduto non è proprio andato giù. "Inizialmente, tutti erano eccitatissimi all’idea di vedere Harry da vicino - ha riportato un cliente al Daily Star - Non capita tutti i giorni di poter cenare con un membro della famiglia reale come vicino di tavolo. Ma poi ci hanno detto che se volevamo mangiare dovevamo spostarci di fuori, perchè Harry e il suo gruppo avevano ricevuto un trattamento speciale ed era stato riservato loro un intero piano, malgrado il ristorante non accetti prenotazioni. Ma era una serata fredda e Harry non ha nemmeno usato tutti i tavoli a disposizione". Le bizze nobiliari, questa volta, non sono andate giù a nessuno.