Black Eyed Peas e Fugees doppia serata per il Forum

Luca Testoni

Oggi. Al Forum di Assago sbarcano per la loro unica data italiana i Black Eyed Peas, la «faccia buona» dell’hip hop americano. Irene Grandi, mai così rock, si esibisce all'Alcatraz affiancata dal gruppo Le Custodie Cautelari. Alla Salumeria della Musica, infine, showcase del cantautore emergente romano Marco Fabi.
Domani. La Casa 139 ospita il cantautore rock marchigiano Moltheni; il Teatro I, invece, la band del tedesco Alexander Hacke, il chitarrista dei pionieri dell'industrial-rock Einsturzende Neubauten.
Mercoledì. Doppia opzione a chi piace il dark: gli olandesi Clan Of Xymox, un nome storico del gothic-rock, suonano al Transilvania Live, mentre il ruvido duo americano dei Combichrist è al Rainbow. Inoltre, il rock acustico dei britannici Gravenhurst alla Casa 139.
Giovedì. Rock’n’roll ad alto tasso di testosterone: è la proposta degli svedesi Hellacopters, dal vivo al Transilvania Live.
Venerdì. Gaetano Curreri i suoi Stadio sono di scena allo Smeraldo. Tutt’altra musica al Rainbow, horror metal per l’esattezza, coi toscani Death SS. Fuori città: i Subsonica al Live Club di Trezzo sull’Adda e, dal Salento, StudioDavoli e il dj-produttore Populous all’Humus Club di Biassono.
Sabato. Praz Michel, Wyclef Jean e Lauryn Hill, ovvero i Fugees, dopo aver intrapreso strade differenti, tornano insieme: lo show dei campioni della musica nera Usa (hip hop e non solo) anni Novanta è al Forum di Assago. Le alternative? Il soprano aristocratico e modulato della cantautrice Tracy Chapman allo Smeraldo o i leccesi Sud Sound System, dal vivo al Rolling Stone con il consueto, gradevole mix di dialetto, impegno e dosi industriali di reggae.