Black-out per i ministri

Black-out elettrico per i ministri riuniti a Bruxelles a discutere dell’emergenza energetica. Il guasto è stato provocato da un incidente, a seguito del quale un operaio, rimasto gravemente ustionato, è stato ricoverato in ospedale con prognosi riservata ed è poi deceduto in serata. In ospedale è finito anche un suo collega sotto shock. L’incidente è avvenuto nella tarda mattinata in una cabina elettrica nella zona delle istituzioni europee e ha provocato un’interruzione nell’energia che ha colpito anche la sala del palazzo dove erano riuniti i 25 ministri europei (per l’Italia, Pierluigi Bersani), con in agenda proprio temi legati alle misure da prendere per garantire i rifornimenti dei prodotti energetici. I ministri, ha poi riferito il capo del dicastero per lo Sviluppo economico, non hanno interrotto la riunione. L’erogazione dell’elettricità è ripresa dopo circa quindici minuti. In un primo momento era sembrato che si fosse trattato di una normale panne, solo nel pomeriggio i vigili del fuoco hanno fornito dettagli sul grave incidente.