«Black out» ieri mattina a Genova: diecimila senza corrente

Black out ieri mattina in Genova centro, con disagi per i cittadini e processi bloccati in tribunale. Diecimila le utenze interessate dall’oscuramento elettrico. L’interruzione dell’energia è stata causata da un guasto in una cabina di trasformazione dell’Enel in via Balbi. La luce è mancata in vaste zone del centro, tra cui via Gramsci, via Balbi, piazza Portoria e via Del Lagaccio. In 20 minuti i tecnici hanno ricollegato 8000 utenze, le altre 2000 sono state riallacciate entro le 12,15. Erano circa 11,20 quando le luci si sono spente nel palazzaccio. L’improvvisa cessazione dell’erogazione dell’energia elettrica ha maggiormente «colpito» (si fa per dire) le aule dove si svolgevano i processi, momentaneamente sospesi, sia gli uffici, perchè i computer si sono spenti, bloccando per circa mezz’ora chi stava lavorando (magistrati, segretari e cancellieri). Maggiori disagi (ma niente scene di panico), per decine di persone intrappolate negli ascensori, ma tempestivamente soccorse.