Blackberry Curve a tutto design

Una sintesi tra il più grosso Bold e il leggero Storm. Si tratta del nuovo BlackBerry Curve 8900 presentato da Rim (la società canadese che produce Blackberry) alla triennale di Milano. Con questo nuovo smartphone, RIM cerca di avvicinarsi in maniera ancor più serrata non solo al mercato consumer, ma soprattutto a chi vuole usare un unico terminale per il lavoro e il tempo libero. Non solo push e-mail, quindi, ma anche multimedialità, GPS e wi-fi. Può sembrare strano ma il nuovo Curve non è Umts. I responsabili Blackberry hanno spiegato che Gprs ed Edge ben si integrano con gli scambi dinamici di piccoli pacchetti di dati. Il nuovo Curve 8900, che arriverà sul mercato, sarà commercializzato non solo da Vodafone, ma anche da Wind e Tim. I prezzi di lancio sono molto simili, 429 euro per Vodafone, 399 per Wind. Il nuovo Curve rappresente dunque una buona alternativa agli altri due modelli Blackberry, in considerazione della scocca cromata e del design ricercato. Quanto a Rim la società nonostante la crisi è cresciuta del 66% nell'ultimo anno, e ha visto un incremento esponenziale degli utilizzatori dell'ormai famoso device che oggi sono 21 milioni. Tutti convinti di un fatto: una volta provato, è difficile lasciare un BlackBerry. Anche il presidente degli Stati Uniti Barrack Obama ne è convinto e lo ha dichiarato più volte.