Blardone: «Farò da terzo incomodo fra i due litiganti Svindal e Raich»

Oggi per vincere il titolo nel gigante Max deve finire davanti ai due big. Ieri Italia seconda

Nella gara a squadre in cui l'Italia ieri ha fatto bella figura finendo seconda solo all'Austria, Max Blardone ha corso in superG mostrando di essere carico e in forma. Ma oggi sarà tutta un'altra storia, in palio non ci saranno i punti inutili per una classifica per nazioni in cui l'Austria ha già da tempo staccato tutte le rivali (l'Italia è quarta), ma quelli importantissimi per la coppa del mondo di gigante in cui l'azzurro è terzo a quota 300 con davanti Benni Raich a 319 e Aksel Svindal a 316. Per provare a vincere Max deve finire davanti ai due più forti sciatori della stagione, possibilmente sul podio, dove la differenza fra una posizione e l'altra è appunto di venti punti. Se Max vincesse, la coppa sarebbe sua senza discussioni, se arrivasse secondo i rivali non dovrebbero fare meglio del terzo posto, se fosse terzo con gli altri quarto e quinto o meglio, la coppa sarebbe persa sul filo di lana, come un anno fa. Ma fare conti serve a poco, nello sci se cominci a pensare non arrivi più in fondo o se lo fai ti ritrovi lontano dai migliori, niente calcoli quindi e giù a tutta, su una pista bella e un po' carogna, dove nei giorni scorsi si è visto quanto sia facile sbagliare.
Max però pensa positivo: «L'importante sarà presentarsi al cancelletto di partenza con la testa giusta. Io di sicuro ce la metterò tutta anche se Svindal e Raich stanno andando davvero forte, ma forse fra i due litiganti per la coppa generale potrei infilarmi io, che modestamente penso solo alla classifica del gigante...». Max oggi potrebbe sfruttare anche la stanchezza degli avversari, che da mesi e mesi non fanno altro che gareggiare, e spesso vincere, in tutte le specialità. E potrebbe anche sfruttare l'aiuto dei compagni di squadra Manfred Moelgg e Alberto Schieppati, anche se quest'ultimo purtroppo non sarà al 100% per gli infortuni subiti a pollice e polso.
Sia Raich che Svindal ieri hanno riposato rinunciando alla gara a squadre e come loro ha fatto la compagna di Benni Marlies Schild, che oggi in slalom potrebbe chiudere definitivamente il discorso coppa del mondo provando anche ad eguagliare il record di vittorie stagionali, otto, detenuto da Janica Kostelic.
TV oggi: ore 9 e 11.30 slalom donne Eurosport e Rai Sport Sat; ore 10 e 12.30 gigante uomini Rai 2 e Eurosport.