Blasi bella novità Kovac roccioso

Trezeguet, centesimo gol, a caccia di Platini. Rischi nel finale thrilling: Abbiati va a farfalle, Vieira viene espulso. E i bianconeri chiudono in affanno

JUVENTUS
ABBIATI 5,5. Un’uscita da Paperissima ha segnato il suo primo tempo, poco lavoro, per fortuna dovrei dire vista quella gaffe. Su un’altra palla alta va verso i canali di Bruges, si vede che si porta appresso l’influenza rossonera. Non una garanzia.
BLASI 6,5. Sulla corsa ci siamo, non è una novità, sui piedi si può aprire un dibattito. Non essendo il ruolo suo naturale, si fa per dire, ha fatto cose buone e oneste.
CANNAVARO 6. Un bel mezzobusto, gonfia il petto e salta quando serve. Sbrigativo.
KOVAC 7. Ricorda Bercellino Giancarlo, detto Berceroccia. Carrello basso e senso della posizione, palla lunga e pedalare.
ZAMBROTTA 6,5. Il solito, abbondante, generoso, un destro quasi gol.
CAMORANESI 6. Accademia, corre sulle uova, cerca il colpo di prestigio. Gli riesce sul gol di Trezeguet ma averne.
Dal 43’ s.t. GIANNICHEDDA sv
EMERSON 6,5. Lavoro oscuro, dicesi così quando uno fa ma non si vede e il Puma così si comporta
VIEIRA 5,5. Parte bene, tenta anche il gol, si affloscia, prende l’ammonizione, cuce e strappa, prende un altro giallo, espulsione, sciocca da punire con una multa.
NEDVED 7. Va dovunque e comunque, testa bassa, sbaglia molto, nel primo tempo ma è un fastidio continuo per i belgi, rischia sempre la vita su ogni pallone e sblocca il risultato con un destro potente e prepotente su punizione.
IBRAHIMOVIC 8. Lo chiamo Silvan e non Zlatan, prestipedatore, mago in goni zona del campo, massaggia il pallone, lo tocca e lo calcia, lo stoppa e lo addomestica, molesta l’avversario, lo irride. Vale il prezzo di qualunque biglietto, anche nominativo.
TREZEGUET 7. Sfiora dieci gol ma il portiere del Bruges prende tutto, quasi tutto, poi, su idea dolce e perfida di Camoranesi, David Trezeguet segna il suo gol numero 100 in bianconero e va ad abbracciare il gabibbesco Monetta, magazziniere juventino, che sfodera una XXXL con il numero 100.
Dal 43’ s.t. ZALAYETA sv
All: CAPELLO 7. Squadra a posto ma Stijen non è Berti, che stava in porta all’Empoli domenica scorsa, dunque il conto è diverso.
BRUGES
Stijnen 9, De Cock 6, Spilar 5, Maertens 6, Valgaeren 5 (dal 29’ st Victor sv), Vermant 5 (dal 38’ st Leko), Englebert 5, Yulu-Matondo 6, Vanaudenaerde 5, Portillo 5 (dal 7’ st Blondel 6), Balaban 5. All: Ceulemans 6.
Arbitro: Medina Cantalejo 6. Fa il suo dovere, sbaglia poco.