Blindati i tre tenori: capolavoro Floccari o Amauri per il 10 e lode

De Laurentiis è stato di parola: i tre tenori saranno confermati, promise. E così è stato. Hamsik è stato messo in riga dopo le tentazioni milaniste, Lavezzi indotto a condotte più consone al ritorno dall'Argentina, con Cavani (stipendio ritoccato prima di volare in coppa America) non c'è stato bisogno di alcun intervento: trattasi di professionista esemplare oltre che di attaccante di razza. Mazzarri ha ricevuto i rinforzi di cui aveva bisogno per dare inizio alla vera scalata: riconfermarsi rivale numero uno del Milan campione e debuttare in Champions League con qualche successo. Nel torneo precedente fu tradito da una panchina poco competitiva e dallo scarso spessore di qualche ritocco in corsa: questa volta ha allestito una compagnia di giro di maggiore esperienza e qualità (come confermano gli arrivi di Donadel a Santana).