Blitz anti-immigrati: tre giovani condannati

Condanna pesante, a tredici anni di reclusione, quella inflitta dal Tribunale a tre giovani che nel marzo del 2000 tentarono di uccidere due extracomunitari di origine slava, appiccando il fuoco all’interno di un sottopassaggio pedonale in via Scalo di San Lorenzo. La quinta sezione ha inflitto la pena a Gino Vasselli, Alessandro Chilelli e Gianluca Rizzitelli, tutti condannati per tentato omicidio e incendio doloso. Un quarto imputato è stato assolto dall’accusa di tentato omicidio e condannato a un anno per incendio doloso.