Blitz anti-prostituzione: identificate 23 «lucciole»

Ventitrè prostitute romene e una albanese sono state identificate sabato dagli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico diretto da Raffaele Clemente. I controlli erano finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale e della prostituzione in strada, come previsto dal «Patto Per Roma Sicura». Le lucciole sono state tutte accompagnate all’ufficio immigrazione di via Teofilo Patini, diretto da Maurizio Improta. Nel corso del servizio, i poliziotti hanno identificato anche quattro bengalesi.