Blitz antiprostituzione: due ragazze arrestate

Blitz antiprostituzione compiuto dai carabinieri nelle zone intorno a Pomezia, Tor de’ Cenci e Divino Amore, dove stazionano prostitute dell’Est europeo. Due ventunenni, una bulgara e una russa, sono state arrestate in base alla legge Bossi-Fini perché non avevano rispettato un precedente ordine della questura di lasciare l'Italia. Tre minorenni sono state portate in un centro di prima accoglienza sociale del Comune. Altre tre ragazze, che avevano dichiarato di essere minorenni ma ad un controllo è risultato che non lo erano, sono state trasferite nel centro di permanenza temporanea di Ponte Galeria per essere espulse.