Blitz contro gli sfruttatori albanesi Per le ragazze c’è una nuova vita

Il blitz è scattato all’alba e ha liberato un mondo. Il mondo di Marcella, 20 anni, romena, e delle sue compagne, decine di ragazze comprate dalla malavita albanese e vendute sui marciapiedi. Marcella la fine del tunnel l’aveva trovata per caso su un giornale, «se denunci i tuoi aguzzini, ci occuperemo di te». Alla questura di Pistoia ha raccontato 2 anni di torture, il tempo di preparare il blitz e poi l’assalto, 8 albanesi in manette. Le ragazze hanno ricominciato da una località segreta. Ma non da un giorno qualsiasi.