Blitz dei vigili in Centrale contro alcol e «lucciole»

È scattato nella notte tra venerdì e sabato, e a seguito dei filmati guardati dagli addetti alla videosorveglianza, il blitz della polizia municipale in piazza Trento e alla stazione Centrale. Un’operazione che ha portato complessivamente all’identificazione di 26 persone, quasi tutti stranieri, a nuovi sequestri di alcolici e a sanzioni a carico di due extracomunitari per vendita abusiva e non autorizzata.
A comunicarlo, ieri mattina, è stato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato. «In piazza Trento - ha spiegato - i vigili hanno identificato e poi allontanato 14 uomini che si prostituiscono per strada nella zona, per la maggioranza romeni ed egiziani».
«I controlli - ha aggiunto De Corato - sono proseguiti alla stazione Centrale. Una camerunense, cui è stato notificato un provvedimento di allontanamento da parte del prefetto di Novara, è stata bloccata mentre vendeva alcolici. Multata per vendita abusiva, alla donna è stata anche sequestrata la merce».
All’incrocio tra via Sammartini e via Tonale, inoltre, i vigili hanno notificato una sanzione di 1.032 euro per mancato rispetto delle regole sul commercio itinerante a un uomo del Bangladesh. Dodici persone in stato di ubriachezza, infine, di cui 11 stranieri, sono state identificate e allontanate dall’area compresa tra piazza Luigi di Savoia e Duca d’Aosta».
«Anche grazie all’ausilio delle telecamere - ha concluso il vicesindaco - continuiamo a tenere sotto controllo aree critiche per prevenire reati più gravi».