Blitz in un residence: 13 stranieri fermati

Nel corso di un blitz in un residence del litorale, tredici immigrati clandestini sono stati fermati dalla Finanza di Ostia: tre di loro sono stati tratti in arresto per violazione alla legge Bossi-Fini. I proprietari del residence, all’interno del quale alloggiavano in precarie condizioni igieniche e senza contratto d’affitto gli immigrati, sono stati denunciati per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Le Fiamme gialle hanno individuato sul litorale, in zona Infernetto, il residence e, martedì all’alba, è scattato il blitz: i 13 fermati erano tutti privi di documenti di identità e dediti alla vendita prodotti e merce contraffatti. Nel residence Sono stati sequestrati oltre 10mila articoli contraffatti.