Blitz in salotto La famiglia cena e il ladro spunta dietro al divano


Sette a tavola in salotto: l'ardimentoso ladruncolo striscia carponi dalla porta principale, agguanta la borsa abbandonata sul divano e sguscia via neanche il Lupin dei tempi d'oro. Alla faccia della fiction, il furto s'è consumato domenica intorno alle 21 a Cogorno, zona Basilica di San Salvatore dei Fieschi. Villette sparse, campi, scarsa illuminazione: location perfetta per fare filotto con quattro case svaligiate, un bottino da leccarsi i baffi e la prova provata che il nuovo approccio al furto regge. Della serie: perché rubare in case vuote o con proprietari addormentati protetti da sofisticatissimi allarmi, quando magari l'intrusione passa inosservata durante le chiassose riunioni di famiglia? È l'uovo di Colombo, tant'è che domenica sera Laura (nome di fantasia) con genitori, sorella e fidanzati se (...)