Blitz in Triboniano: dieci abusivi

«Questa mattina (ieri per chi legge, ndr) la Polizia municipale è intervenuta al campo nomadi di via Triboniano a supporto della Polizia di Stato. Dieci gli abusivi trovati dentro e fuori dai campi e accompagnati in Questura per l’identificazione. Tre le famiglie che verranno segnalate ai Servizi sociali per violazione del Patto di legalità e socialità». Lo comunica il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato. In particolare, la Polizia di Stato era presente con 30 agenti coordinati dai dirigenti dei commissariati Bonola e Quarto Oggiaro. Dieci gli agenti del Nucleo problemi del territorio, più un ufficiale, che hanno dato supporto agli uomini della Questura. Dei dieci romeni fermati (9 uomini e una donna), due dormivano in una macchina all’esterno del campo e cinque sono stati sorpresi mentre tentavano di darsi alla fuga. Altri 3 erano ospitati abusivamente da altrettante famiglie del campo: uno è stato trovato all’interno di un container dell’area 1 e due in roulotte dell’area 3.
«A Triboniano - dichiara De Corato - non facciamo sconti. Come è già accaduto per altri assegnatari di spazi abitativi che avevano trasgredito le regole, anche queste 3 famiglie saranno segnalate ai Servizi sociali del Comune per la diffida e l’eventuale allontanamento in caso di nuove violazioni. L’abbiamo già fatto per 26 romeni che sono stati allontanati e 7 che sono stati diffidati. E continueremo a farlo, perché le regole sono chiare e vanno rispettate».
«La presenza fissa della Polizia municipale a Triboniano - conclude De Corato - è garanzia di legalità e permette ai settori comunali competenti di sapere sempre cosa accade neicampi. Ma sono particolarmente utili anche questi blitz».