Blocco antismog: contrordine e figuraccia

Con il dietrofront il Comune fa l’ennesima figuraccia: lunedì non ci sarà nessun blocco auto. È stata revocata la delibera per il contenimento dell’inquinamento atmosferico, che prevedeva, dopo il 14esimo giorno consecutivo di sforamento dei livelli di allerta, la chiusura al traffico della Cerchia dei Bastioni dalle 7,30 alle 19,30 sette giorni su sette e il divieto di circolazione per i diesel Euro 3 e di rimettere la palla nelle mani dei 134 sindaci dell’hinterland convocati dalla Provincia per domani.
Le dichiarazioni di tecnici ed esperti sull’inutilità nella lotta all’inquinamento del blocco della circolazione, le preoccupazioni per i pendolari, la consapevolezza dell’impossibilità per il trasporto pubblico di reggere l’urto improvviso di quasi 60mila passeggeri in più al giorno, hanno costretto il sindaco verde-arancione a una clamorosa retro marcia. Altrimenti lunedì la città sarebbe piombata nel caos paralisi.