«Dal blocco del turn over 7 miliardi»

Utilizzare i risparmi ottenuti con il blocco del turn over nel pubblico impiego per ridurre l'Irap. A lanciare la proposta è il ministro del Welfare Roberto Maroni secondo cui con un «blocco al 100% si potrebbero risparmiare circa 6-7 miliardi di euro. Spero - sottolinea - che da qui alla finanziaria l'impegno preso dai sindacati nel nuovo contratto di agire anche sul fronte della mobilità, ci consenta di attuare un blocco vero del turn over. Questa può essere una fonte di finanziamento». Il ministro ha ribadito la sua contrarietà a finanziare gli sgravi con un aumento dell'Iva e ha definito «saggio» il rinvio alla finanziaria della riforma. «Si può trovare la copertura ma siamo contrari a una riduzione fiscale coperta con l'aumento di un'altra imposta. Questo, sottolinea, si chiama ossimoro, cioè una contraddizione evidente. La riduzione fiscale può essere coperta da due cose: taglio delle spese o aumento del deficit. Noi siamo per la prima. Di certo è esclusa la terza cioè un aumento delle tasse sotto qualunque forma».

Annunci

Altri articoli