Blucerchiati ancora a corto di difesa I baby vincono con gol di Marilungo

Oltre ai malumori per un pareggio risicato, la partita con il Siena, come peraltro alla Sampdoria accade dall'inizio del campionato, ha lasciato anche i soliti strascichi di infermeria. Con la Juventus, infatti, salvo qualche recupero in extremis (ad esempio quello di Raggi che potrebbe tornare a disposizione), sarà nuovamente emergenza difesa. È scontato il forfeit di Stefano Lucchini, uscito domenica per un infortunio muscolare alla coscia. Poi Mazzarri dovrà fare i conti anche con Stankevicius a mezzo servizio: il lituano è stato operato ieri per ridurre la frattura alla mano e se riuscirà a scendere in campo sarà solo grazie ad un tutore. Insomma, oggi la Samp riprenderà la preparazione a Bogliasco con la solita coperta corta in vista del match di domenica, mentre la buona notizia è che non preoccupano le condizioni di Giampaolo Pazzini. Intanto ieri il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, per i quarti di finale di Coppa Italia, ha squalificato per una giornata Lucchini e Mirante, oltre a Montervino (Napoli) e Zarate (Lazio). Una giornata anche a Mazzarri, «per avere contestato platealmente l'operato arbitrale, uscendo dall'area tecnica, entrando sul terreno di giuoco, e rivolgendo espressioni ingiuriose al direttore di gara». È partita invece per i baby della Samp l'avventura del Torneo di Viareggio: ieri la formazione di Pea ha vinto contro il Pakthator per 1-0 con gol di Marilungo.