Blue Note, non solo jazz spazio a mostre e teatro

«Blue Note Milano» ovvero il tempio indiscusso del jazz: l’unico locale in città e forse in Italia dove si ascolta jazz di livello internazionale con interpreti degni delle rassegne dei più famosi festival e dei celebri club europei. Il «Blue Note Milano» (via Borsieri 37, tel. 02-899.700.022), aperto ormai da cinque anni da Paolo Colucci assieme a un gruppo di amici amanti di jazz, ospita ogni sera artisti affermati, italiani e stranieri, di grande fama e bravura, ma si propone di presentare spesso anche gruppi di giovani professionisti e di emergenti. Le serate di musica, che vengono accompagnate anche da un fornito servizio di bar e cucina, alternano di frequente al jazz anche i ritmi blues, latin, new pop e gospel. Oltre alla musica è in previsione l’apertura ad altri linguaggi artistici, come il teatro e le arti figurative, cui saranno dedicate appositamente speciali serate o vere e proprie mostre. Ogni giorno, dal lunedì al sabato, vengono proposti due spettacoli serali, mentre di domenica, quando è aperto anche il brunch con buffet libero, c’è spettacolo unico.