Blue Panorama riduce il sovrapprezzo carburanti

La tassa scende da 209 a 160 euro per un volo di andata e ritorno verso i Caraibi. La compagnia nel periodo estivo ha registrato fattori di riempimento definiti “eccezionali”<br />

Blue Panorama è la prima compagnia aerea italiana, e una delle prime in Europa, a ridurre sensibilmente il sovrapprezzo-carburante, la cosiddetta “fuel surcharge”. La decisione è stata presa in considerazione del calo del prezzo del cherosene, ma anche come stimolo al mercato che, dopo una stagione estiva definita “eccezionale”, si avvia alla bassa stagione autunnale.

Blue Panorama, che è leader nei collegamenti verso Cuba e l'intera area caraibica, ha registrato negli ultimi mesi fattori di riempimento in netta crescita. Questo ha permesso di ridurre la sovrattassa da 209 a 160 euro per un volo andata e ritorno verso Cuba.

Il riferimento è all'isola poichè Blue Panorama, che da otto anni opera in code share con la compagnia di bandiera Cubata de Aviation, verso questa destinazione ha il maggior numero di voli dall'Italia: da settembre sono confermati i due voli diretti da Roma, il lunedì e il sabato, e tre frequenze settimanali da Milano Malpensa, il lunedì, il sabato e la domenica, servendo in combinazione con Cuba anche il Messico e la Repubblica Dominicana