Bmw, conti oltre le attese

Il gruppo Bmw è riuscito a rispettare i target 2005 nonostante gli effetti negativi derivati da tassi di cambio sfavorevoli, dall’aumento dei prezzi delle materie prime e da oneri finanziari per 356 milioni legati a un bond convertibile in azioni Rolls Royce (motori). Il costruttore di Monaco ha infatti registrato un utile netto quasi invariato sul 2004 a 2,23 miliardi (meno 0,1%) e un utile ante imposte in calo dell’8,3% a 3,28 miliardi su un fatturato in calo del 5,2% a 46,6 miliardi. Le cifre sono superiori alle attese.