Bmw dà il via al nuovo polo Husqvarna

nostro inviato a Varese

Husqvarna, il costruttore di moto off-road che dal 2007 fa parte del gruppo Bmw, investirà 10 milioni nella costruzione del suo nuovo quartier generale a Cassinetta di Biandronno (Varese). Lo ha ricordato ieri, alla posa della prima pietra, l’ad di Husqvarna Motocycles, Rainer Thoma. La realizzazione della nuova sede, che interessa un’area di 42.320 metri quadrati, sarà ultimata nel 2009, per una capacità produttiva di 40mila unità l’anno. «L’obiettivo di vendite per il 2008 - ha detto Thoma - è un aumento del 30% rispetto ai circa 11mila pezzi del 2007; saranno 21 i modelli, inclusi i restyling, che Husqvarna intende lanciare entro fine anno». L’investimento in Lombardia, ha indicato Thoma «è importante considerando la delocalizzazione in Asia da parte di alcuni costruttori e testimonia l’intenzione del gruppo di investire in Italia e nel territorio di Varese, dove abbiamo tutte le carte per gettare le basi di un impegno a lungo termine». In questo ambito Thoma ha rilevato che con l’acquisizione dell’azienda, per una cifra non precisata, Husqvarna ha preso in carico i 223 addetti di Mv Agusta, che oggi sono 251, ed entro fine anno saliranno a 270. «Siamo convinti - ha aggiunto Friedrich Eichiner, membro del board di Bmw Ag, presente con il numero uno di Bmw Motorrad, Hendrik Von Kuenheim, e l’ad di Bmw Italia, Gianfranco Tonoli - che la collaborazione italo-tedesca ci offra una chance unica nell’industria della moto».\