«Per Bnl Bankitalia risponda alla svelta»

da Milano

La commissaria Ue alla concorrenza, Neelie Kroes, ha chiesto entro il 6 giugno a Bankitalia chiarimenti sulla questione Bbva-Bnl. Oggetto della richiesta la decisione presa da via Nazionale di legare l’offerta del Bbva su Bnl al superamento del 50%.
Sulla vicenda ieri c’è stata la presa di posizione di Unipol, dopo le polemiche avviate dal presidente di Bnl Luigi Abete, che aveva individuato nell’azione del gruppo «elementi di turbativa». In una nota la compagnia ribadisce che difenderà «con convinzione i propri investimenti e le scelte industriali effettuate». Unipol si riserva «la facoltà di tutelare i propri diritti nelle sedi, anche giudiziarie, ritenute più opportune» in presenza di dichiarazioni o comportamenti «lesivi dell’immagine e/o degli interessi del Gruppo». La compagnia sottolinea di agire in maniera trasparente nei confronti del mercato e delle autorità di vigilanza.
Da registrare anche le dichiarazioni di Abete e di Diego Della Valle a margine dell’intervento in cui Luca di Montezemolo ha difeso le Opa bancarie. Della Valle ha ribadito le proprie critiche ad Antonio Fazio, promuovendo invece il presidente della Consob Lamberto Cardia. Della Valle ha anche commentato il passaggio di Montezemolo sulle banche. «È stato fin troppo elegante. Ed è stato importante il consenso della platea, che dimostra quale è il clima». Sia Della Valle che Abete hanno poi ribadito che alle offerte pubbliche si risponde presentando adeguate contro-offerte.