Bnl, i Ds presentano il conto a Prodi

I Ds presentano il conto a Prodi sulla scalata Unipol a Bnl: «Come capo della coalizione dovrebbe mettere fine alle polemiche». È un vero e proprio contrattacco quello lanciato da Fassino e dai suoi sulla questione morale: chiedono che il leader del centrosinistra faccia cessare le aggressioni dei Dl nei loro confronti. Il leader dell’Unione però si limita a promettere un intervento. Intanto il ministro Alemanno si schiera contro Unipol: «Non ha un piano industriale». Dal centrodestra il ministro Udc Baccini chiede che il governo si esprima sul caso Fazio.